Torino - 20 Maggio 2017 - Giuliana Balzano

Vai ai contenuti

Torino - 20 Maggio 2017

Torino - 20 Maggio 2017

Salone del Libro



Ultima protagonista di questa lunga giornata di appuntamenti Corner presso lo stand L138 Pad.2 di Edizioni Leucotea è Giuliana Balzano con “E la vita danzò” e “Ci vorrebbe un dio per tutti”. La prima opera è un romanzo di vita che scruta le meraviglie dell’umanità che ci circonda: Eleonora, la protagonista, attraverso le foto scattate da un’anziana signora a tutti i membri del suo condominio, ripercorrerà le vite e le storie di condomini presenti e passati. “Ci vorrebbe un dio per tutti”, invece, è la storia di Paolo, una storia iniziata vent’anni prima ma che, grazie al sorriso di una signora morente all’ospedale, torna prepotentemente alla sua memoria.
Giuliana Balzano, genovese, vive a Cairo Montenotte (SV) svolgendo la professione infermieristica da più di vent'anni. Appassionata di musica d’autore, svolge dal 2012 la sua attività di scrittrice partecipando a numerosi concorsi e vincendo diversi premi.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

E' la stanchezza del viaggio che ripaga sempre. Credetemi, si può essere felici anche con le gambe stanche, con gli occhi che bruciano e con un filo di voce. Non è necessario sottolineare ogni volta chi siamo, da dove veniamo, quali titoli abbiamo, quanti figli abbiamo messo al mondo, quale ruolo importante svolgiamo o abbiamo svolto, se viviamo in città, al mare, in montagna, su un'isola deserta o in mezzo al traffico, quanti libri abbiamo scritto o scriveremo. Non è necessario conoscere tutto il "sapere" del mondo se poi non facciamo di noi quello che vogliamo e sprechiamo ogni giorno la nostra vita in assurdi ed inutili voli di pensiero. La vita, non per colpa sua, può trasformarsi in una tragedia. Sta a noi viverla quando invece si fa commedia della cosa più grande che sa darci: l'amore.
"Perché la vita lo sa di essere una per ognuno di noi. L'uomo no e se la sputtana."
Da "E la vita danzò" - Giuliana Balzano
Torna ai contenuti